“Lost River” è un evento sonoro post-ambient ricco ed evocativo. Il batterista Michele Rabbia e il chitarrista Eivind Aarset si erano già esibiti in numerosi concerti come duo, e Rabbia aveva già collaborato con Gianluca Petrella in altri contesti. Questa registrazione però è una novità per il trio.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

Per gran parte frutto di improvvisazione, il percorso sonoro di “Lost River” è disseminato di dettagli sonori misteriosi e inaspettati, che rivelano nuove forme. Il tocco di Rabbia è liberamente creativo e propulsivo, arricchito dall’utilizzo dell’elettronica. La chitarra di Aarset è fluida e delizierà gli ascoltatori che hanno già apprezzato il suo progetto “Dream Logic” e il suo contributo alle registrazioni di Nils Petter Molvaer, Tigran Hamasyan, Andy Sheppard e altri. Il ruolo di Petrella come voce strumentale principale sorprenderà coloro che lo credono “solo” il jazzista solista con Enrico Rava e Giovanni Guidi.

Per il momento possiamo ascoltare in anteprima la traccia Nimbus.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here