Nasce a Zanzibar, in Africa (oggi isola della Tanzania ma in passato protettorato dell’Impero Britannico), Farrokh Bulsara, in arte Freddie Mercury, uno dei più grandi frontman della storia del Rock. Un autentico genio compositivo e una voce tra le più grandi di sempre, sia per timbrica che per estensione, la quale raggiungeva un range di quattro ottave.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

Infanzia e adolescenza

Appartenente ad una famiglia di origine Parsi (una minoranza etnica persiana di religione zoroastriana e nell’VIII secolo perseguitata e fuggita in India), trascorre l’infanzia nell’isola a causa del lavoro del padre come cassiere per la Segreteria di Stato delle Colonie Britanniche. Tuttavia, a sette anni, viene mandato per la sua istruzione scolastica in un collegio nei pressi di Mumbai, in India. Risulta da subito essere un abile sportivo, soprattutto come velocista e come pugile, e sviluppa un interesse notevole per la musica. È qui che comincia a prendere lezioni di pianoforte ed entra a far parte del coro della scuola.

Freddie (a destra) alle prese con la boxe.

La sua prima esperienza musicale ha inizio con i The Hectics, in cui Freddie si destreggia come pianista suonando brani di Cliff Richard e Little Richard.

I The Hectics: al centro Freddie.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here