Nasce a Brecon, nel Galles, Roger Glover, bassista storico dei Deep Purple. È uno dei bassisti più influenti del Rock ed ha contribuito allo sviluppo dell’Hard Rock e dell’Heavy Metal.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

Trasferitosi giovanissimo in Inghilterra, conosce a Londra il cantante Ian Gillan, i quali militano insieme negli Episode Six.

Ma è nel 1969 la svolta. I due entrano a far parte dei Deep Purple, band già notevolmente avviata. Con il contributo sia di Glover che di Gillan i Deep Purple raggiungono l’apice della loro carriera, intraprendendo una svolta decisiva anche dal punto di vista compositivo, una svolta più aggressiva che risulterà vincente.

Glover seguirà di pari passo l’amico di una vita Ian Gillan e, quando questi lascerà in favore di David Coverdale, anch’egli lascerà cedendo il posto a Glenn Hughes. Nel 1977, scioltisi i Deep Purple, collabora con Coverdale per il suo album solista White Snake, diventando l’album che farà nascere l’omonima band.

Nel 1978 entra a far parte dell’ex collega Ritchie Blackmore nella sua band, i Rainbow, contribuendo all’album Down To Earth.

Nel 1983 i Deep Purple si riformano, ridando vita alla formazione cosiddetta “classica”, quella storica dei primi anni Settanta, producendo un altro capolavoro, Perfect Stranger. 

Roger Glover rimane, da allora, costantemente stabile nella formazione fino ai giorni nostri.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here