Nasce a Toronto in Canada il bassista, cantante e polistrumentista della Rock Progressive band Rush Gary Lee Weinrib, meglio noto come Geddy Lee.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

Nato da genitori polacchi sopravvissuti alla Shoah ed emigrati in Canada, Geddy comincerà a suonare la chitarra acustica in tenera età e poi a quattordici anni si approccerà alla batteria, alla tromba, al clarinetto e al pianoforte.

Ma il suo interesse per il mondo del Rock, in particolare per il Progressive Rock inglese, lo avvicinerà al basso elettrico e si ispirerà a Jack Bruce dei Cream, a John Entwistle degli Who, a Chris Squire degli Yes e a Paul McCartney.

Il suo stile, a sua volta, diventerà fonte di ispirazione di altri bassisti noti, come Steve Harris degli Iron Maiden, John Myung dei Dream Theater, Les Claypool dei Primus, e Cliff Burton dei Metallica. Verrà riconosciuto come uno dei migliori bassisti di sempre e secondo la rivista Rolling Stone al quarto posto tra i dieci migliori bassisti di tutti i tempi.

L’idea di formare un power trio come i Cream porterà Geddy a cominciare a cantare e la sua voce incredibilmente acuta diventerà un marchio di fabbrica dei Rush.

Le origini dei Rush risalgono al 1968 e la formazione definitiva con Alex Lifeson alla chitarra e Neil Peart alla batteria si assesterà nel 1974, anno di pubblicazione del primo album omonimo. Il successo e la notorietà arriverà qualche anno dopo con gli album 2112 (1976), A Farewell to Kings (1977), Hemispheres (1978), Permanent Waves (1980) e Moving Pictures (1981).

La carriera di Lee proseguirà di pari passo con la band fino al 2015 quando, pur non sciogliendosi ufficialmente, i Rush decideranno di fermare la propria attività.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here