Muore all’età di cinquant’anni il celebre cantante, compositore, autore, ballerino e produttore discografico Michael Jackson.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

The King of Pop, come era soprannominato, è stata una delle figure più rappresentative non solo nel campo della musica, ma dell’intera cultura popolare. È stato l’unico artista a ricevere l’inserimento nella Rock and Roll Hall Fame per due volte, da solista e con i Jackson 5. Ha ricevuto una moltitudine di premi diventando l’artista più premiato della storia. Calcolando tutta la sua discografia ha venduto circa un miliardo copie in tutto il mondo risultando l’artista che ha venduto di più in tutta la storia della musica.

Nato nel 1958 a Gary in Indiana (U.S.A.), è il settimo di dieci figli di una modesta famiglia afroamericana ma molto devota alla musica. Infatti esordì con la band dei fratelli all’età di cinque anni, un bambino prodigio che rivelò subito le sue qualità. Con i primi successi nel 1969, la famiglia Jackson si trasferì in California. Insieme alla carriera con i Jackson 5, Michael fu esortato a portare avanti una carriera solista dalla casa discografica che produsse gli album Got to Be There e Ben nel 1972, Music & Me nel 1973 e Forever, Michael nel 1975. Riscossero un discreto successo e il primo singolo ad arrivare al numero uno fu Ben.

Nel 1978 venne scritturato per interpretare il ruolo dello “spaventapasseri” nel film The Wiz la cui colonna sonora fu curata dal produttore Quincy Jones. Fu questa l’occasione che lo portò a produrre un disco solista per una major, la Epic.

Così l’anno dopo venne pubblicato Off The Wall, il primo disco di grande successo di Michael da cui furono estratti i singoli Don’t Stop ‘Til You Get EnoughRock with YouOff the Wall e She’s Out of My Life.

Ma la consacrazione avvenne qualche anno dopo con l’album Thriller, l’album più venduto di tutti i tempi, mantenendo ancora oggi il suo primato. Talmente ebbe un grande impatto che l’album diventò un fenomeno culturale. Furono estratti sette singoli, tutti entrati nella Top 10: The Girl Is Mine, cantata insieme con Paul McCartneyBillie JeanBeat ItWanna Be Startin’ Somethin’Human NatureP.Y.T. (Pretty Young Thing) e l’omonima Thriller che fu accompagnata da un video mastodontico in tema horror.

Il 1985 scrisse e produsse insieme a Lionel Richie la hit We Are the World per raccogliere fondi contro la fame in Africa. Collaborarono quarantacinque celebrità e diventò all’epoca uno dei brani più venduti della storia.

Nel 1987 il suo successo fu riconfermato con un altro best seller, Bad, da cui furono estratti addirittura dieci singoli, in pratica quasi tutto l’album: I Just Can’t Stop Loving You (in duetto con Siedah Garrett), BadThe Way You Make Me FeelMan in the MirrorDirty DianaAnother Part of MeSmooth CriminalLeave Me AloneLiberian Girl e Speed Demon.

La maggior parte dei video del disco furono raccolti nel film Moonwalker, pubblicato l’anno dopo.

Il 1991 fu l’anno di Dangerous, altro disco epocale accompagnato da una copertina pittorica molto suggestiva e misteriosa. In riferimento si può consultare l’approfondimento fatto nella rubrica DisCover . L’album non raggiunse i livelli dei precedenti ma divenne un altro successo mondiale grazie al lancio del singolo Black or White, il cui video vedeva la partecipazione dell’attore Macaulay Culkin.

Il 1995 fu la volta del doppio album HIStory: Past, Present and Future – Book I, il doppio più venduto della storia. Il primo disco racchiudeva i quindici maggiori successi prodotti fino a quel momento, mentre il secondo disco raccoglieva quindici inediti, molti dei quali diventarono nuove hit mondiali: Scream (in coppia con la sorella Janet), Childhood, You Are Not Alone, Earth Song, They Don’t Care About Us, Stranger in Moscow. 

Nel 2001, per celebrare i trent’anni di carriera di Michael, fu organizzata una speciale cerimonia al Madison Square Garden dove si riunì per la prima volta dopo tanti anni con i fratelli dei Jackson 5. Alla cerimonia parteciparono innumerevoli altre star e fu trasmesso dalla CBS diventando lo special Tv più visto nella storia americana.

Sempre lo stesso anno fu pubblicato Invincible, primo album che non ottenne un successo degno per gli standard di Michael ma che comunque vendette tredici milioni di copie.

I vari problemi di accuse di pedofilia a causa della sua predilezione per la compagnia infantile nel parco da lui creato (Neverland), lo portarono a rallentare la produzione. La sua infanzia mancata, il suo desiderio di riviverla in un modo normale lo aveva portato a questo ma fu interpretato sotto altri aspetti dal resto del mondo. Fortunatamente fu assolto da tutte le accuse nel 2005 e cominciò a riprendersi la sua vita in mano.

Era da molti anni che non si esibiva e a sorpresa annunciò un nuovo tour mondiale il 5 marzo 2009. Ma purtroppo una morte improvvisa lo stroncò un paio di mesi dopo a causa di un attacco cardiaco provocato da un’intossicazione di propofol, un farmaco che usava per poter dormire.

 

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here