«Oro, incenso e birra l’ho concepito con rabbia e tribolazione, con i crampi allo stomaco e le viscere a brandelli». In questo modo Zucchero parla del suo quinto album di inediti, pubblicato il 13 giugno 1989.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

La presenza di eccellenti musicisti, come il produttore Corrado Rustici, Jimmy Smith, Clarence Clemons ed Eric Clapton, concorre a un risultato finale carico di Rhythm and Blues, contaminazioni Gospel, ma anche di musica leggera. L’album può essere considerato il punto più alto della carriera musicale di Zucchero, e una delle più alte espressioni di questo genere in tutta Europa.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here