Alan Wilder nasce a Londra. Musicista, compositore, arrangiatore e produttore, si unisce ai Depeche Mode nel 1982 e vi rimane fino al 1995. Con una formazione classica alle spalle, il suo contributo è fondamentale per molti brani e arrangiamenti del gruppo.

I nostri inserzionisti
Spazio inserzionisti

Lascia i Depeche Mode nel 1995, dicevo, con un comunicato esplicito ma non diretto. Le relazioni personali con alcuni colleghi sono diventate ingestibili e le differenze sulla visione del management inconciliabili. Contestualmente, lamenta di non aver mai ricevuto il giusto apprezzamento e considerazione per l’apporto musicale dato negli anni. Sebbene intraveda ancora molto potenziale musicale nel gruppo, si vedere costretto a lasciare, perché «il fine non può giustificare i mezzi».

Riceve subito un invito da Robert Smith per unirsi ai Cure, ma declina; non ha intenzione di lasciare un gruppo per unirsi a un altro. Preferisce invece dedicarsi a tempo pieno al suo progetto Recoil, nato in parallelo ai Depeche Mode nel 1986.

© 2019, Associazione Musicale Prog On. Riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here